Non ci ha lasciati

.

.

.

.

.

io non invecchio

niente più mi imprigiona

.

.

.

Non ci ha lasciati. E’ quanto si avverte.

La sua temporalità ha solo cambiato forma.

La sua essenza, la sua poesia, la sua musica

non avranno fine.

.

.

.

sbucherò da qualche parte

sono sicuro

vivremo per l’eternità

.

ma già qui

vivo vite parallele

ciascuna con un centro, con un’avventura

e qualcuno che mi scalda il cuore

.

.

.