Nutrire l’oggi

Nutrire l'oggi

 

Nutrire l’oggi.
E nutrire il domani.
.
Appassionarsi. Trovando sulla propria strada uomini e donne di passioni.
.
Le pietre sul sentiero a ricordare le asprezze, gli inciampi, il dolore.
La vita che è fatta di tutto. Sorrisi e schiaffi. Ricevuti. Anche dati, che in fondo nessuno è migliore di un altro.
.
Determinata e testarda.
Disordinata e caotica.
Eppure Fenice Responsabile. Dicono di te.
Sguardi altri, che sorprendono e svelano bellezza.
.
Qualche t-shirt. I maglioni di tuo padre. Uno zaino da montagna. E i capelli, qui raccolti, quasi nascosti e adesso cortissimi, da sola, con le forbici allo specchio. Tanto. La quarantena.
La femminilità, per ora, tutta dentro il tuo sorriso.
.
Perché tu ridi. Ridi.
Fresca e piena.
Così è il tuo nome.
.
.
.

 

[Aurelia, chouckrydoux, 26/4/2020]