La pendola

A volte ritornano, si dice.

E’ un periodo un po’ complicato per tanti motivi che non sto qui a dire. Sicché la mia presenza nella blogsfera come lettore, ma soprattutto come scrittore, si è ridotta di molto.

Ma per fortuna segnali e impulsi arrivano in tanti modi diversi, sempre e comunque.

Vi ricordate di Stefano, il mio collega, Fusto per gli amici?

Ecco un’altra sua piccola perla notturna. Ricevuta e subito trafugata.

Poggiata alla parete

la pendola,

amica del tempo,

rintocca,

sparando sentenze.

Inutile

accusare la memoria,

che avvelenandoti il cervello,

fa solamente il suo dovere.

[S.F., 14/3/2021]

9 thoughts on “La pendola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...