La mia anima ha fretta

Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da ora in avanti, rispetto a quanto ho vissuto finora…

Mi sento come quel bimbo cui regalano un pacchetto di dolci: i primi li mangia con piacere, ma quando si accorge che gliene rimangono pochi, comincia a gustarli intensamente.

Non ho più tempo per riunioni interminabili, in cui si discutono statuti, leggi, procedimenti e regolamenti interni, sapendo che alla fine non si concluderà nulla.

Non ho più tempo per sopportare persone assurde che, oltre che per l’età anagrafica, non sono cresciute per nessun altro aspetto.

Non ho più tempo, da perdere per sciocchezze.

Non voglio partecipare a riunioni in cui sfilano solo “Ego” gonfiati.

Ora non sopporto i manipolatori, gli arrivisti, né gli approfittatori.

Mi disturbano gli invidiosi, che cercano di discreditare i più capaci, per appropriarsi del loro talento e dei loro risultati.

Detesto, se ne sono testimone, gli effetti che genera la lotta per un incarico importante. Le persone non discutono sui contenuti, ma solo sui titoli…

Ho poco tempo per discutere di beni materiali o posizioni sociali. Amo l’essenziale, perché la mia anima ora ha fretta…

Non ho più molti dolci nel pacchetto…

Adesso, così solo, voglio vivere tra gli esseri umani, molto sensibili.

Gente che sappia amare e burlarsi dell’ingenuo e dei suoi errori.

Gente molto sicura di se stessa, che non si vanti dei suoi lussi e delle sue ricchezze.

Gente che non si consideri eletta anzitempo.

Gente che non sfugga alle sue responsabilità.

Gente molto sincera che difenda la dignità umana.

Con gente che desideri solo vivere con onestà e rettitudine.

Perché solo l’essenziale è ciò che fa sì che la vita valga la pena viverla.

Voglio circondarmi di gente che sappia arrivare al cuore delle altre persone…

Gente cui i duri colpi della vita, abbiano insegnato a crescere con dolci carezze nell’anima.

Sí… ho fretta… per vivere con l’intensità che niente più che la maturità ci può dare.

Non intendo sprecare neanche un solo dolce di quelli che ora mi restano nel pacchetto.

Sono sicuro che saranno squisiti, molto di più di quelli che ho mangiato finora.

Il mio obiettivo, alla fine, è andar via soddisfatto e in pace con i miei cari e con la mia coscienza.

Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una.

[Mario De Andrade]

11 thoughts on “La mia anima ha fretta

  1. Parole che condivido in tutto e per tutto. Lettura molto gradita. La conclusione è perfetta. Dopo il dolore vissuto e non ancora elaborato della perdita di mio nipote l’11 di agosto, tutto mi sembra superfluo. Vorrei poter ricominciare da capo, solo fosse possibile. Buona giornata. Isabella

      • Ti chiami come mio fratello sai ? Grazie davvero, tanto tanto per aver letto di Ricky. E grazie del tuo abbraccio caro Paolo che sento affettuoso. e che ricambio.
        Pensa che ieri è stato il compleanno di mio fratello, che strana coincidenza aprire il suo cellulare e trovare una foto di Riccardo. Era stata inviata come prova per la lapide da quelli del cimitero. E’ bastato per farlo piangere a dirotto tutto il giorno.” E’ come se avesse voluto farmi gli auguri” mi ha detto. Uno strazio. Oggi fortunatamente stava meglio, e per sfogarsi dipinge. Un titolo di un suo quadro è ” Fuga dal dolore”. Grazie ancora. A presto con affetto e amicizia. Isabella

      • Coincidenze che sembrano o sono segni. A volte incredibili, sorprendenti. Come fermare quelle lacrime? Che sono sane, belle. Fuga dal dolore… Ognuno deve trovare la propria via, la propria forza per elaborare, rigenerare. Il dolore, il senso di perdita sono strettamente legati a ciò che l’anima di una persona (il suo essere, la sua bontà, la sua bellezza) ci ha trasmesso e ci ha lasciato. Sono un pegno, un dono, in fondo. Non c’è un prima o un dopo. Un’età. L’essere giovane o anziano. La vita è un continuo. La vita continua, ci attraversa. Ciò che conta è sentirla palpitare, ancora, dentro di noi. Il viso ridente di Ricky, gli occhi che si riempiono di lacrime e quell’incontenibile sorriso, che comunque ti trasfigura il volto… Ecco, quel calore, quella commozione, quell’energia sono il dono. E’ essere vivi.
        A presto Isabella.
        Grazie delle tue parole e della tua amicizia.
        Paolo

      • Inutile dire , leggendo, quanta commozione io abbia provato. Hai detto il necessario per aiutare , il giusto da condividere. Parole le tue che tengo strette al cuore e che farò leggere a mio fratello. Grazie caro Paolo della tua sensibilità. Mi hai dato serenità , te ne sono grata. Un grande abbraccio. La tua amica. Isabella

  2. Questo componimento è perfettamente nelle mie corde. Questo è il processo di un vero risveglio, dove è proprio l’anima a guidare la rotta. Giunge il punto di rottura prima o poi… Inizi a separare, prevale il soffio di una coscienza più fine… Ed ecco che non si è più disposti a scendere a compromessi, si mette al primo posto se stessi e i propri bisogni, c’è fame di altro, qualcosa che non è esteriore o materiale. E devo dire che è un bel viaggio nel quale riscopri i veri valori della vita.
    Grazie Paolo per questa proposta, deliziata dalla lettura.

    • Ci si alleggerisce (o si comincia a farlo) di tanti fardelli inutili. Ci si volge all’essenziale. Si è meno esigenti in tante cose, aspirazioni, ambizioni, ma non su questo e sull’onestà morale e psicologica delle persone. Non ci si prende più in giro. Si prova a volere bene a se stessi, nel vero senso della parola. Senza compromessi. E questo non può che far bene anche agli altri. E’ un viaggio, come dici tu, che vale il biglietto. Meglio non perdere tempo…
      Grazie della lettura e della partecipazione, Catia.
      Buona serata.
      P.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...