per un mattino nella luce d’inverno*

Alba

non si può fuggire
da un amore che non esiste
e tornarvi con il ricordo
di una conchiglia raccolta
nell’erba bagnata di rugiada

chiudiamo gli occhi
e frughiamo nei cassetti
come dee bendate
in cerca della pelle sotto i vestiti

altre labbra ci riconoscono
di baci
quotidiani come pane

qualcuno ci spieghi perché
questo amore senza vita
si rifiuti ostinatamente di morire

[Silvia Giusti, lapoetessarossa, 28/7/2019]

* Citazione de “Il Giardino”, di J. Prévert

immagine di copertina – web

Annunci

15 thoughts on “per un mattino nella luce d’inverno*

  1. Un’apologia – Un cielo vispo di stelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...